1

tv

Chi ha detto che non c'è mai niente da vedere in TV


Il Cinema in Tv è la rubrica di consigli cinefili per chi vuole godersi grandi classici o film poco conosciuti con la famiglia e in tutta tranquillità, la sera sul proprio divano. Sarà la vostra guida al palinsesto televisivo: troverò per voi i titoli più interessanti (in onda in prima e seconda serata), di giorno per giorno, tra tutti i programmi e canali. Niente più zapping compulsivo, mi dispiace.

 

Queste sere non potete perdervi:

Martedì 5 Febbraio - Ore 21:10, Rai Movie (canale 24)

Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni

Vincitore di due David di Donatello, Tutto quello che vuoi racconta la storia del 22enne Alessandro: il giovane decidide di accetare il lavoro di accompagnatore del vecchio (ma vivace) poeta Giorgio, così da guadagnare qualche soldino e pian piano abbandonare la vita di strada. Il film è una brillante commedia piena di sorprese, che gioca sul rapporto di amicizia tra due protagonisti tanto distanti nell'età, ma dotati di un'alchimia perfetta.
Tutto quello che vuoi saprà farvi ridere, sorridere e commuovere grazie anche a rifelssioni profonde su due generazioni a confronto. Una pellicola del 2017 tutta made in Italy poco cosciuta, ma che saprà farsi apprezzare.

Mercoledì 6 Febbraio - Ore 21:42, Iris (canale 22)

Shining - Stanley Kubrick

Un film che non ha bisogno di presentazioni: il capolavoro dell'orrore di Kubrick arriva su Iris. Jack è un aspirante scrittore ed accetta il lavoro di guardiano invernale in un'hotel abbandonato tra le montagne del Colorado. Ci si trasferisce con la famiglia: la moglie Wendy e il figlio Danny, che dopo poco tempo scoprià delle orribili verità sul quel posto. Tratto dall'omonimo romanzo di Stephen King, Shining è un classico imperdibile e imprescindibile per gli amanti del brivido (e non solo). Dalle gemelline alla scena dell'ascensore, dopo quasi 40 anni Shining e Jack Nicholson sapranno ancora come spaventarvi.

Giovedì 7 Marzo - Ore 21:15, Focus (canale 35)

Contact - Robert Zemeckis

 Dal regista di Forrest Gump e Cast Away, un film di fantascienza sull'ipotetico primo contatto tra l'uomo e le forme di vita aliene. Da bambina Ellie Arroway di notte si alzava per ascoltare la sua radio ad onde corte con la speranza di captare voci misteriose. Dopo la morte del padre si dedica alla scienza, che le sembra in grado di dare quelle risposte che da sempre la tormentano. Judie Foster è la protagonista di questo Contact, pellicola capace di mettere al centro del proprio discorso la comunicazione, la fede e la paura di tutti noi dell'ignoto. Un bel gioiellino Sci-Fi per il vostro giovedì sera.