1

necrologi

campana

Grande raga un film del 1943 con un cast  stellare per quei tempi, nulla di paragonabile al film che stiamo vivendo attualmente in casa nostra, cioè un horror senza fine ed in continua evoluzione.

Premetto che sono sempre stato un ottimista inguaribile, ma ora faccio fatica anche a sperare in un futuro appena appena vivibile.

Ok, torniamo alla campana, che nel caso del bel paese, mi sembra stia già suonando a morto.

Evitiamo ogni considerazione politica causa la par condicio ormai scattata a causa delle incombenti elezioni politiche.

Però qualche considerazione sugli ultimi accadimenti la possiamo fare!

Cronaca da Napoli, tutti giustamente a fare un tifo da curva per la bambina ferita in un agguato camorristico, e visitata in Ospedale da un cardinale, che ha promesso se guarirà di portarla in Vaticano.

Calcolando l’ambiente di Oltretevere, consiglierei vivamente ai genitori di declinare l’invito, poiché date le ultime notizie, l’ambiente non è il massimo per i minorenni!

Arriva la Primavera e ricomincia ad operare la “ Migranti Tour” allegra combriccola che raduna un po’ di tutto, vecchi arnesi della sinistra barricadiera, radical chic in cerca di emozioni, trafficanti vari di esseri umani ed ora anche novelli “Don Ong” pretini in cerca del Signore…..via mare.

Sponsor morale il Vaticano schierato al gran completo nella missione morale.

All’uopo chiederei al bianco vestito di ospitare lui qualcuno visti i dati recenti:

Censite 4387 strutture religiose con 120.000 posti letto e solo in Roma 2000 gli enti religiosi possiedono 20.000 terreni e fabbricati tra città e provincia!

Tradotto dal volgare escano da rompere i marroni e comincino a portarsi a casa Rom, Sinti, migranti ecc...

Notizie allegre: la fede degli italiani è crollata negli ultimi cinque anni ai minimi storici con calo dei credenti del 7,7%, portando gli atei dal 10 al 15%....... calcolando la pochezza del “sinto padre” pensavo ( e speravo ) peggio, però accontentiamoci.

Ottime notizie da Torino, in pratica la città africana più a nord che ci sia.

La nuova coppia di fatto amministrativa tra uno zombi ex sindacalista ed una morettina amministratrice per caso, ha portato al totale sputtanamento del salone, ove la censura di rosso vestita ha portato all’esclusione di un editore tacciato come al solito di fascismo, un po’ come il caso di blasfemia di Asia Bibi in Pakistan!, il quale udite udite avrebbe anche pubblicato un libro di Salvini ….. che orrore!

Gli altri editori, un lusso, tanto per non fare nomi, ha sempre pubblicato le pseudo opere di Battisti, non proprio una bella personcina, e l’editore inoltre non è morto nel proprio letto di malattia, tanto per gradire.

Bello parlare di fascismo in un paese dove da più di trenta anni si vive in una "dittatura" di sinistra evidente a tutti:

Giornali schieratissimi a sinistra addirittura più realisti del Re nella loro faziosità.

Televisioni tutte e dico tutte, infarcite di personaggi di qualità discutibili ed attenti a non disturbare il manovratore.

Questi parlano di fascismo e poi dei problemi veri se ne sbattono e si che hanno a monte ben quattro governi che nulla hanno fatto ed ora contestano questi neofiti …… in pratica siamo al …bue che da del cornuto all’asino!

Max Polli